Visto per il Brasile, turistico e permanente

Visto turistico per il Brasile

Non serve visto per il Brasile se si vuole entrare da turista, entrando come tale si può rimanere per un periodo di 90 giorni dopodiché bisogna uscire dal paese per lo stesso periodo di tempo.


Alcuni anni fa si poteva prolungare il periodo di permanenza se prima dello scadere dei 90 giorni ci si presentava  alla Policia Federal e si poteva  avere un prolungamento di altri 90, in pratica si poteva permanere  sul suolo Brasiliano  per un periodo massimo di 6 mesi all’anno, questa era la prassi generale per tutti…

Permessi per il Brasile

Sfortunatamente  da circa 3 o 4 anni questo prolungamento di periodo non é più possibile per i cittadini italiani (lo dico per certo, perché pare si sia guastato qualche accordo bilaterale dopo la vicenda Battisti) e francesi (da confermare) sempre che non siano cambiate le cose di nuovo..

Sull’aereo prima dell’atterraggio viene consegnata una carta d’ingresso e uscita da compilare in cui si deve dichiarare se si ha merce particolare, se si hanno  valori in moneta contante oltre il limite di 10.000 Real (il valore non deve eccedere neanche in uscita dal paese) ed il motivo del viaggio, è necessario conservare la scheda che andrà  poi consegnata in seguito all’uscita dal Brasile.

Brasile bandiera

Visto permanente per il Brasile

Se avete voglia di cambiare vita e volete vivere in Brasile ci sono alcune opzioni per ottenere il visto per il Brasile permanente, una di queste come si può immaginare sarebbe quella di sposarsi con una/o  cittadina brasiliana in Italia o in Brasile, una volta trasferiti però bisogna fare i conti con la burocrazia, per ottenere  il suddetto visto potrebbe andare un pò per le lunghe, il permesso verrà rilasciato soltanto dopo un periodo di verifiche fatte dalla polizia la quale farà delle visite a sorpresa di controllo per assicurarsi che il matrimonio sia reale e non fittizio..
Una cosa da sapere é che il visto per il Brasile permanente è valido finché si rimane sposati, perde di validità qualora ci si separa e a quel punto la validità di permanenza ritorna ad essere uguale a quella del permesso turistico..

Un’ altra tipologia di visto per il Brasile permanente sarebbe quella da investitore, purtroppo però è finita la pacchia per chi pensava di venire qui  con quattro soldi, oggi l’investimento minimo che bisogna fare per ottenerlo è  di una somma equivalente a 500 mila real  in valuta straniera,  per chi vuole invece il permesso da pensionato ossia da trasferimento di pensione, deve avere una pensione minima equivalente a 3000 real.

Ci sono altre tipologie di permesso che non ho elencato ma potete approfondire il discorso in questa pagina del Consolato.


Ti potrebbe ineressare anche:

Parlare il portoghese brasiliano
Investimenti a Fortaleza
dove dormire a Fortaleza
Costo della vita a Fortaleza